Carrara: Comune maglia nera (secondo Italia Nostra)

  E’ stato assegnato al Comune di Carrara lo ‘Spremio-Flagellum Civitatis 2008’, il ‘premio’ messo in palio da Italia Nostra per l’Ente locale ‘che si è maggiormente distinto e impegnato, nel recente passato e ancora presente, a non tutelare e valorizzare convenientemente le pur formidabili peculiarità e risorse naturali paesaggistiche e storico-culturali artistiche della nostra comunità’. I candidati allo Spremio … Continua a leggere

Chianti (SI e FI): Ci mancava questa: il Key Aunty (falso Chianti)

L’ultimo falso Chianti arrivato sul mercato si chiama Key Auntie è prodotto negli Stati Uniti e fa leva sulla pronuncia inglese del nome  (Cheianty) per ingannare i consumatori. È quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che si tratta di un vino prodotto dalla Scatter Creek Winery al prezzo di 14,5 dollari alla bottiglia. Un prodotto che può essere facilmente acquistato … Continua a leggere

Viareggio (LU): Allarme verde di Italia Nostra

In molte città, oggi, si cerca si porre riparo alla progressiva distruzione del verde urbano (sia pubblico che privato), che, quasi ovunque, è stato considerato elemento marginale e residuale da sacrificare senz’altro a una aggressiva, dissennata e disinvolta gestione del territorio e della città. Così, per rimediare gli effetti di interventi che, oltre ad alterare l’aspetto della città, hanno peggiorato … Continua a leggere

Camaiore (LU): Coordinamento versiliese contro il commercio abusivo sulle spiagge

C’e’ l’intesa fra i comuni costieri della Versilia per ripetere la collaborazione fra i corpi di polizia municipale impiegata l’estate scorsa per contrastare il commercio abusivo sulle spiagge   I sindaci, riuniti in Municipio a Camaiore, vorrebbero estendere il sostegno reciproco anche per gli eventi segnati sul calendario dei vari comuni, fino ad arrivare a un pattugliamento congiunto sulle strade … Continua a leggere

Siena: L’Arte secondo MpS

     L’analisi effettuata dalla Banca Monte dei Paschi di Siena era tesa a stabilire se l’arte possa nel 2009 essere ancora considerata un “bene rifugio”. Nel leggere questa analisi si deve innanzitutto tenere conto che 1- L’arte non è organizzata in un mercato regolamentato, dunque il confronto con altri beni (oro, azioni, immobiliare) è concentrato sulla individuazione di trend … Continua a leggere

……..e ancora Pisa:PIazzaS. Sepolcro nella clssifica degli orrori toscani

In   Ecco gli orrori della Toscana seconbdo il FAI. In testa figura Piazza San Sepolcro, sui lungarni pisani, dove c’è una bella chiesa esagonale e dove potrebbe sorgere un parcheggio. Seguono due terme. Quelle del Corallo a Livorno e di Roselle in porivnica di  Grosseto, che si trovano in uno stato di degrado e abbandono. Luoghi del cuore, insidiati … Continua a leggere

Grosseto: Il degrado delle mura medicee

Non saranno belle come quelle di Lucca, ma anche Grosseto ha le sue mura, e maltrattate. Da qui un anatema della Pro Loco, cui risponde un personaggio della politica locale.  Lolini: “Bene la proposta della Pro Loco. Adesso l’Amministrazione comunale batta un colpo e non lasci cadere nel vuoto il progetto. Le Mura devono tornare ad essere fruite dai grossetani, ma … Continua a leggere

Fivizzano (MS): Ora anche il traforo del Cerreto (ci mancava, dopo quello della Tambura e la cabonovia solare)

Due province unite per il traforo del Cerreto (che farà compagnia a quello della Tambura ed alla cabinovia solare di Carrara?)Firmato a Collagna un protocollo di intesa dai presidenti Angeli e MasiniLo scopo è quello di puntare al miglioramento funzionale della strada statale 63 e alla realizzazione della galleria di valico del Cerreto: questo è il senso di un protocollo … Continua a leggere

Lucca: Patria dell’olio bòno sì, ma si spera non contraffatto. Controlli dopo Imperia

1300 bottiglie di olio extravergine sono state sequestrate, in provincia di Imperia, nel corso di un’operazione dell’Ispettorato Controllo Qualità. Le bottiglie, infatti, riportavano una nota Dop ligure senza però averne le caratteristiche previste per poter ottenere il marchio di denominazione protetta. Analoghi controlli sono in atto in Toscana e nel Lazio. “L’Ispettorato Controllo Qualità – ha detto il Ministro delle … Continua a leggere