Firenze: I misteri delle Cappelle Medicee

Le Cappelle medicee sono il luogo di sepoltura della famiglia Medici, ricavato da alcune aree della Basilica di San Lorenzo a Firenze, al quale si accede dal retro della chiesa. La Cripta è il primo ambiente al quale si accede dall’ingresso. In questo ambiente sorretto da basse volte, si trovano sul pavimento le lastre tombali dei granduchi e delle loro consorti. I

l resto dell’attuale museo è costituito dalla Cappella dei Principi, monumentale mausoleo in pietre dure e dalla Sagrestia Nuova, commissionata da Papa Leone X a Michelangelo.
Incassati nelle due pareti laterali Michelangelo realizzò i sepolcri monumentali dedicati a Giuliano Duca di Nemours e suo nipote Lorenzo Duca d’Urbino, per i quali scolpì tre sculture ciascuno: le Allegorie del Tempo, adagiate sopra i sepolcri, e i ritratti soprastanti dei Duchi.

Per la tomba di Giuliano de’ Medici, scelse il Giorno e la Notte; per quella di Lorenzo, in posa malinconica e pensierosa, il Crepuscolo e l’Aurora.
Entrambe le statue guardano verso il centro della cappella dove Michelangelo realizzò e pose una Madonna con Gesù in grembo. Volgendo il loro sguardo alla rappresentazione sacra i duchi esprimono le inclinazioni religiose dell’artista, secondo il quale, quando le glorie terrene passano, solo la spiritualità e la religione riescono a dare sollievo alle inquietudini degli uomini.

Donatella Lippi, docente di Storia della Medicina presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze è responsabile del Progetto Medici per l’Ateneo Fiorentino, uno studio che da alcuni anni si sta occupando della riesumazione e dell’analisi dei resti della famiglia granducale sepolta alla Cappelle medicee in San Lorenzo.

La studiosa ha chiarito e contestualizzato molti interventi che nel corso degli anni hanno riguardato le salme dei granduchi.
Due delle storie più interessanti riguardano le misteriosi morti di Filippo Primo e la sua amante Bianca Cappello. E la fine del capitano di ventura Giovanni dalle Bande Nere che morì a Mantova dopo una ferita da guerra riportata in battaglia.

Firenze: I misteri delle Cappelle Mediceeultima modifica: 2009-02-23T10:45:00+00:00da minobezzi
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Firenze: I misteri delle Cappelle Medicee

Lascia un commento